EEEEEEEHHHH

Il concerto di Vasco Rossi è stato abbastanza bello e ve lo dico non da ventilatore (fan) acritico di Vasco Rossi, ma da adultolescente quarantasettenne che è andato allo stadio di Bologna a vedere un concerto abbastanza maraglio e si è divertito.
Che piaccia o no, Vasco Rossi è un grande, uno schivatore di fresa come piace a me, quindi uno che si è sempre fatto un gran mazzo, perché se non ti fai il mazzo e non prendi dei cartoni in faccia dalla vita, non riempi certo il Dall’Ara per due serate consecutive.
Interessante il pubblico, dal feto all’interno della pancia di una signora incinta con un vestito a righe, al sessantacinquenne fotografato il giorno prima da me o altri umarells watchers, mentre stava guardando i lavori al cantiere BoBo, oppure intere famiglie (forse trigenerazionali) e soprattutto lui, il Vasco nazionale che arriva sul palco con i suoi occhi furbi e canta una canzone che non conosco, ma che però conosco, o meglio, sò di averla già sentita.
E’ una cosa strana, ma questa sensazione la percepirò più volte nel corso delle due ore e mezzo di spettacolo. E poi un muro di chitarre, un batterista da paura, dei musicisti ultra professional che pestano duro e ti sembra di essere a un concerto degli Iron Maiden, con la differenza che qui capisci il testo delle canzoni e senza accorgertene ti trovi anche tu a dire: eeeeeeh.
Come dicevo, due ore e mezzo di fonderia, audio strepitoso e finale nostalgista con Canzone, Vita Spericolata, Siamo solo noi e Alba Chiara.
Meglio di così non poteva andare, la folla abbandona gli spalti soddisfatta e si dirige verso le uscite dei cancelli osservata dalla gente affacciata alle finestre che grida “Basta degradooooooooooooo… domattina devo andare a lavorareeeeeeeeeeeeee” e alla quale consiglio vivamente di andare a vivere a Lovoleto dove le case costano meno (ancora non capisco perché) e ci si può riposare meglio che in Certosa, dove il concerto di Vasco si sentiva fortissimo.
Stasera si replica, poi basta.
Eeeeeeeeeeeeeehhhhh

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...